ALLENAMENTO POSTURALE: come mettere il turbo ai tuoi Risultati senza mai rischiare di infortunarti

ALLENAMENTO POSTURALE: come mettere il turbo ai tuoi Risultati senza mai rischiare di infortunarti

Oggi parliamo di un argomento spesso oscuro anche da chi si allena da tanto tempo: parliamo di allenamento posturale!

In quest’articolo voglio supportare l’idea di quanto allenare la Postura sia importante non solo all’interno dello sport ma nell’attività fisica in generale, come errati rapporti flesso – estensori a lungo andare possano essere causa di problematiche importanti.

Anche  l’automobile più veloce e più potente prima o poi si romperà se ha i semiassi storti

Riflettiamo un attimo su questa semplice frase:

Se vogliamo potenziare e rendere più prestante la nostra automobile dobbiamo rivolgerci ad un meccanico coscienzioso che prima di tutto verifichi se il telaio è a posto o se ha bisogno di qualche sistemata…andrà a verificare se i semiassi sono perfettamente dritti  se no a lungo andare rischieremo un incidente;

una volta controllato che tutte le componenti meccaniche fondamentali siano in perfetto stato allora procederà con il potenziarla; metterà un motore più potente, aumenterà i cavalli, farà varie modifiche alla centralina e così via..tutto per farla andare più forte e migliorarne la “performance”….ma cosa succede se il meccanico a cui abbiamo affidato la nostra macchina è sbadato e prima di potenziarla non ha controllato se tutte le componenti meccaniche erano in perfetto stato?

Potenzierà i difetti già esistenti dell’automobile!!!.. e potenziando i difetti avremo più probabilità che la macchina si usuri  e si rompa prima dovendo poi spendere molti più soldi per rimetterla a posto di quanti non ne avremmo spesi se l’avessimo fatto all’inizio…sempre che l’auto si possa aggiustare e non sia da buttare completamente via.

Bene, vi chiederete che cosa c’entri tutto questo discorso con l’allenamento posturale…c’entra eccome, questa è una metafora che ho usato per rendervi bene il concetto di quanto la postura sia fondamentale nell’attività fisica.

Se ho un’atleta, per esempio un centometrista, e voglio potenziargli la corsa, renderlo più veloce, abbattere il suo record personale non posso allenarlo/potenziarlo senza prima avere verificato che abbia dei corretti rapporti flesso – estensori nei vari muscoli sulle varie articolazioni; supponiamo che per esempio abbia un leggero squilibrio a carico del bacino, e che quindi durante la corsa da un lato spinga di più, a lungo andare andrà incontro a qualche problematica, il così detto TRAUMA DA CARICO ITERATIVO, che lo costringerà a fermarsi e a rallentare; se il mio velocista ha queste problematiche e non lo sistemo, con un allenamento posturale volto a eliminare gli scompensi, ma addirittura vado a potenziarlo ancora per farlo spingere di più, allora il gioco è fatto!!! Ho proprio fatto in modo e maniera di farlo “SCHIANTARE PRIMA” compromettendogli magari il suo futuro da velocista.

Lo stesso esempio si può fare riguardo ogni sport ma anche su una semplicissima persona che decide di iscriversi in palestra per mettere su un po’ di muscoli e farsi un bel fisico.

Mettiamo che si iscriva in palestra una persona che soffre di valgismo alle ginocchia (fig.1) e magari è iperlodotica (fig.2): se la persona non cerca di sistemare queste problematiche probabilmente col passare degl’anni andrà incontro a problematiche  a carico delle ginocchia, al legamento collaterale mediale (L.C.M.) e al menisco mediale; mentre per quanto riguarda la schiena potrebbe incorrere nello schiacciamento dei dischi intervertebrali con conseguente mal di schiena.

Se al cliente che arriva in palestra non vado prima di tutto a sistemare quelle problematiche grazie a un allenamento posturale ma passo subito a fargli fare pesi, corsa e tutte le altre attività a fine ipertrofico e/o dimagrimento, non farò altro che potenziare questi suoi difetti e anticipare le sue problematiche. Insomma invece di farlo da star bene e prevenire delle eventuali problematiche FACCIO ESATTAMENTE L’OPPOSTO.

Ora capisci quanto sia importante l’allenamento posturale e perché lo ritengo alla base dell’attività motoria?

E tu curi come ti prendi cura della tua postura?

Mattia Babetto

Ciao sono Mattia Babetto, ho fatto della mia passione il mio lavoro da oltre 8 anni. Sono Laureato in Scienze Motorie specializzato in motoria posturo-funzionale. Il mio obiettivo è fornirti tecniche e strategie per essere più in salute, in forma e performante nonostante l'avanzare dell'età.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *